10 motivi per scegliere uno scooter elettrico

10 Motivi per scegliere uno scooter elettrico

La mobilità elettrica è entrata a passo felpato nelle nostre vite, fino ad essere riconosciuta come un grande vantaggio in termini sia economici che pratici per i nostri spostamenti quotidiani.

Abbiamo facilmente preso confidenza con le biciclette elettriche, perché allora non spingerci oltre acquistando uno scooter elettrico? Quali vantaggi riscontriamo acquistando questo mezzo?

Dopo esserci ben informati, possiamo stilare una lista di 10 buoni motivi per acquistare uno scooter elettrico.

1. Il primo rappresenta forse il motivo per cui si è scelto di avvicinarsi a questa nuova tecnologia: la volontà di abbandonare per sempre il rifornimento di benzina. Gli scooter elettrici Vasco sono infatti elettrici al 100%. Non necessitano di alcun rifornimento di benzina. Questo ci consente un notevole risparmio quotidiano per gli spostamenti di tutti i giorni, casa-lavoro e tempo libero.

2. Il motore elettrico oltre ad essere estremamente conveniente, apporta grandi benefici a livello di tutela ambientale. Quando finalmente i più sceglieranno la mobilità elettrica, il livello di inquinamento ambientale dovuto alle emissioni dei gas di scarico dei motori diesel e a benzina si ridurrà notevolmente, in particolar modo nei centri città a traffico intenso. Questo, insieme alle misure di protezione ambientale attuate dalle istituzioni volte alla creazione di città più sostenibili, sarà il contributo di ogni cittadino ad uno standard di vita più sano.

3. I veicoli elettrici sono indicati anche per contrastare l’inquinamento acustico. Gli scooter elettrici Vasco sono veicoli molto silenziosi rispetto a un comune scooter 50cc. Questo rappresenta un vantaggio per il guidatore, per il suo passeggero e soprattutto per chi è intorno.

4. Gli scooter elettrici Vasco possono circolare liberamente nelle zone a traffico limitato (ZTL) poiché non sono nocivi per l’ambiente e sono un valido strumento per contrastare l’inquinamento atmosferico.

5. Un altro incentivo all’acquisto di un veicolo elettrico viene direttamente dalle amministrazioni regionali che, per la maggior parte, hanno applicato l’esenzione dal pagamento del bollo per i primi 5 anni dall’acquisto. Un recente articolo di Wired dedicato alle auto elettriche ma valido anche per gli scooter elettrici, indica quali regioni hanno attuato questa politica. Leggi qui.

6. Anche molte compagnie assicuratrici offrono sconti fino al 50% sul pagamento delle assicurazioni RC.

7. Incentivi all’acquisto di veicoli elettrici provengono saltuariamente anche dal governo italiano e dall’Unione Europea. Siamo in attesa di scoprire gli incentivi per il 2016, di cui forniremo un articolo dedicato.

8. Un motore elettrico a differenza di un motore a benzina o a diesel non necessita di manutenzione meccanica e nessun cambio d’olio. L’unico controllo necessario riguarda freni e pneumatici.

9. I costi di ricarica sono relativi al piano tariffario del gestore che si è scelto, ma in linea di massima per fare un pieno di uno scooter elettrico sono sufficienti 0,40/0,50 € circa.

10. Oltre ai vantaggi economici e ambientali, scegliere la mobilità elettrica significa avere l’opportunità di contribuire concretamente allo sviluppo di un futuro sempre più sostenibile per noi e per i nostri figli.